Dicono di Noi

L’ascolto e l’attenzione dedicate a chi si rivolge ai servizi di Fairplace è la chiave dei risultati positivi ottenuti nel tempo.

L’incontro con Fairplace è stato un punto di riferimento importante in un momento di grande incertezza nella mia vita dovuto al trovarmi improvvisamente, dopo 31 anni di lavoro in diverse aziende, senza una occupazione.

Il percorso seguito insieme alla consulente di riferimento, con l’analisi sia dei punti di forza che delle aree di miglioramento, ha messo a fuoco e in evidenza caratteristiche personali che prima, nel quotidiano e costante susseguirsi delle attività e dello stress lavorativi, non avevo mai pensato di avere e che, insieme ad un bagaglio importante di esperienze e di conoscenze, mi hanno aiutato a prendere coscienza della mia identità lavorativa e personale.

Questa nuova consapevolezza mi ha portato alla fine del percorso a considerare una nuova strada nell’autoimprenditorialità con l’obiettivo di  mettere a disposizione degli altri le mie esperienze come consulente-imprenditore di me stesso.

Mi sono così rimesso in gioco puntando sull’aggiornamento e  sulla formazione nell’ambito dell’innovazione e trasformazione digitale.

Si tratta di nuove possibilità e nuove prospettive. È sicuramente una strada non facile, ma è proprio su questa strada che, al termine del percorso con Fairplace, mi sono avviato con entusiasmo e consapevolezza.

MAURIZIO BRAUZZI

ICT Consultant

Doversi ricollocare non è mai operativamente semplice.
Doverlo fare alla soglia dei cinquant’anni è difficile anche psicologicamente.
Ho avuto la preziosa opportunità di essere seguito nel percorso di outplacement da Sara Magliocca, una professionista di grande competenza, contagiosa energia e rara sensibilità, che mi ha permesso di superare i momenti difficili, affrontare e rimuovere i miei preconcetti per alcune tipologie di impiego, fare chiarezza su competenze e obiettivi e soprattutto motivandomi e spronandomi costantemente.
A coronamento dell’iter individuale, ho partecipato a stimolanti momenti collettivi con altre persone come me alla ricerca di una nuova occupazione. Questi incontri sono stati altamente positivi non solo per le interessanti tematiche trattate, ma anche per lo scambio interpersonale opportunamente stimolato e moderato dalle consulenti di Fairplace.
Ritengo che il grande valore aggiunto del percorso in Fairplace sia il metodo con cui affrontare la ricerca del lavoro: l’approccio sistematico, razionale, strutturato, ben organizzato, che insegna a sfruttare tutti gli strumenti disponibili e che nel contempo stimola anche a cercarne di nuovi.

Graziano Gittardi

FirmWare Engineer

Fairplace, sin dall’inizio della mia presa in carico, con professionalità e dedizione, mi ha accompagnato lungo un percorso di consapevolezza rispetto ai punti di forza e ai punti deboli sia della sfera professionale che personale. Siamo partiti con la definizione di un profilo confacente alle mie caratteristiche e alla creazione di un CV ben strutturato facendo chiarezza sulle risorse e gli strumenti da utilizzare nella ricerca di una posizione lavorativa utilizzando precise strategie mirate.
Il supporto ricevuto, non solo di tipo pratico, ma anche motivazionale e soprattutto personale è stato indispensabile per centrare l’obiettivo che insieme ci siamo preposti.Per tutti questi motivi ritengo che il mio percorso con Fairplace sia stato fondamentale, oltre che per metodo, per i risultati raggiunti considerando che tutt’ora ricopro una posizione lavorativa che soddisfa pienamente le mie aspettative.
Vorrei quindi esprimerne la mia più profonda gratitudine in particolare alla mia referente Anna Vinci la quale mi è stata vicina per tutto il periodo di affiancamento.Ovviamente non dimentico tutto lo staff perché lavorare bene significa anche affermare ciò che ogni professione rappresenta e nel mio caso Fairplace ha rappresentato un passo davvero importante per la mia vita.

Gianpiero Lombardi

Addetto organizzazione congressi – Zambon Group

Il distacco dall’azienda tramite la messa in mobilità e’ stato brutale soprattutto per chi ha sempre lavorato con passione dando il meglio di se se stesso.
Fortunatamente, in un momento così difficile ho trovato chi ha saputo ascoltarmi pazientemente dandomi ottimi consigli e incoraggiandomi nei momenti di crisi. Cercare un lavoro “e’ un lavoro” mi e’ stato spesso ripetuto. E’ perfettamente cosi’! Occorre dedicare tempo alla ricerca ed essere positivi perché l’obiettivo lo si raggiunge ma solo dopo averlo analizzato con attenzione e non e’ cosa banale.
I momenti individuali sono appositamente pensati per capire quali fossero i miei obiettivi personali mentre quelli di gruppo per un confronto ed un approfondimento di quanto gia’ sviluppato individualmente.
Mi sono ricollocata e sono soddisfatta per:
1.aver cambiato tipologia di lavoro
2.essere in un contesto medio piccolo
3.essere riuscita a riconciliare gli impegni di lavoro con quelli famigliari ( distanza da casa).
OBIETTIVO RAGGIUNTO.
Grazie Alessandra, Grazie Fairplace!raggiunti considerando che tutt’ora ricopro una posizione lavorativa che soddisfa pienamente le mie aspettative.
Vorrei quindi esprimerne la mia più profonda gratitudine in particolare alla mia referente Anna Vinci la quale mi è stata vicina per tutto il periodo di affiancamento.Ovviamente non dimentico tutto lo staff perché lavorare bene significa anche affermare ciò che ogni professione rappresenta e nel mio caso Fairplace ha rappresentato un passo davvero importante per la mia vita.

Maria Elena Patella

Analista Laboratorio chimico/metallografico

Credo che il servizio svolto da Fairplace sia utile ed importante perché fornisce un valido supporto alle persone che come me si sono trovate nella drammatica situazione di perdita del posto di lavoro.
Penso che il servizio di ricollocazione debba essere effettuato da tutte le aziende in quanto ogni lavoratore che perde il suo posto di lavoro subisce un forte trauma, l’impegno di una struttura di professionisti nella ricerca del lavoro può aiutare il lavoratore a superare questo difficile momento.

Questa è la mia testimonianza del mio percorso personale in Fairplace.
L’azienda in cui lavoravo ha deciso di ridurre il personale e di chiudere alcuni reparti, compreso l’ufficio Documentazione e Certificazione presso cui ero impiegato. L’azienda ha dato la possibilità ai suoi dipendenti di aderire al percorso di outplacement di Fairplace, occasione che ho colto.
Il mio percorso in Fairplace è iniziato a Settembre 2016, quando ero in cassa integrazione al 20% e continuavo a lavorare per l’ 80% delle ore lavorative fino al termine della cassa integrazione che coincideva con il termine del rapporto di lavoro.
Questa situazione non è stata facile da vivere perché nonostante l’impegno ed il lavoro svolto c’era la certezza che il rapporto di lavoro sarebbe terminato a breve. La mia consulente di Fairplace mi ha aiutato a vivere questa situazione difficile mostrandomi gli aspetti “positivi”.
Il percorso di Fairplace si divide in più fasi.
Si inizia con la presentazione, in cui il lavoratore entra in relazione con il suo consulente di riferimento: posso affermare di aver interagito con una consulente che sa ascoltare e che mi dà degli ottimi consigli.
La prima fase vera e propria è quella dell’autovalutazione: lo svolgimento di alcuni esercitazioni porta a riflettere su esperienze, competenze, punti di forza e di debolezza.
Si definiscono poi uno o più obiettivi professionali e ci si attiva insieme per raggiungere la ricollocazione.
Nel percorso ci sono anche attività di gruppo, i seminari del mercato del lavoro: fonte di informazioni e consigli utili. Inoltre danno la possibilità di confrontarsi con altre persone ognuna delle quali porta la sua esperienza e le proprie idee.

Tutte le consulenti di Fairplace sono disponibili e preparate. Grazie alla mia consulente personale, Dott.ssa Sonia Fontana, ho trovato una nuova collocazione prima del termine del rapporto di lavoro precedente.
Ringrazio tutto lo staff di Fairplace per il lavoro svolto e per l’attenzione dimostratomi, in modo particolare la mia consulente personale Dott.ssa Sonia Fontana e la Dott.ssa Alessandra Prendin.

Stefano De Moliner

Addetto alla Documentazione Tecnica

Ritengo molto interessante la mia esperienza in Fairplace.
Lo staff è preparato e l’ho potuto constatare durante gli incontri con la mia consulente Laura e poi durante i seminari con tutte le altre, veramente professionali.
Mi hanno insegnato molte cose, prima di tutto come impostare e gestire un colloquio, come scrivere un CV efficace, come fare scouting, come autocandidarsi presso le aziende inviando il CV.
Sono stato introdotto all’uso di LinkedIn che prima non conoscevo.
Mi sono stati dati sia spunti tecnici che psicologici per riuscire a mantenere equilibrio in questo periodo teso: insomma mi hanno spiegato cose e prima ignoravo totalmente.
Non so veramente come ringraziare Fairplace!
Terrò con me tutti gli insegnamenti ricevuti e ne farò tesoro.

Paolo Brandinali

Addetto ai Servizi Generali

Ho avuto l’opportunità di conoscere la Società Fairplace Consulting un anno fa.
Fairplace mi ha aiutato ad imparare a dare il giusto valore alle mie qualità professionali e a definire facilmente gli obiettivi della mia carriera professionale in Italia.
Fairplace è stata una gradevole sorpresa nel corso della ricerca attiva e non, di un lavoro rispetto a quello che desideravo incontrare.
La mia consulente di riferimento mi ha fornito alcuni suggerimenti di self marketing (come ad esempio redigere un profilo professionale in accordo con tutte le mie caratteristiche personali e professionali, includendo un curriculum vitae e un profilo professionale nella rete di Linkedin.)
La relazione professionale con la professionista è diventata un gradevole scambio di idee e sogni che riguardavano il mio futuro. E’ stata sempre cordiale e disponibile, anche quando, avendo io già trovato un lavoro soddisfacente, avrebbe potuto non farlo.
Allo stesso tempo la sua professionalità e il suo supporto mi hanno aiutato ad affrontare in modo positivo i diversi colloqui di lavoro con le aziende. Il suo supporto psicologico è stato molto determinante sopratutto nei momenti di maggiore sconforto.

Carolina Gonzalez

Customer Service – Hexion

E’iniziato tutto con un licenziamento di gruppo. Un evento negativo che sicuramente ha segnato una svolta nel mio percorso lavorativo e personale.
Fairplace, mi ha sicuramente aiutato a ritrovare il coraggio, ad accettare la sfida che mi sono trovata davanti e a combattere ogni giorno per uscirne vittoriosa.
Cercare un lavoro, se preso sul serio, è un lavoro ma è importante farsi seguire e a non dare nulla per scontato per affrontare al meglio i colloqui di lavoro.
Grazie a Fairplace, grazie ad Alessandra la mia consulente se oggi ho un contratto di lavoro.E grazie anche a me stessa, perché non ho mai smesso di crederci.

Annalisa Scarfone

IT Services Buyer – Unicredit Group

Quella con voi è stata la mia prima esperienza di outplacement, avvenuta a seguito di una ristrutturazione dell’azienda in cui lavoravo, quindi all’inizio non sapevo cosa aspettarmi. Alcuni colleghi invece avevano già vissuto situazioni del genere, e l’opinione più diffusa era che tutto sommato l’outplacement fosse inutile, perché non era efficace nell’ottenere molti colloqui in poco tempo. Più volte ho sentito la frase “mi sono procurato più colloqui io di quanti me ne abbia trovati l’agenzia”, dove il ragionamento implicito era che un’agenzia fosse tanto migliore quanto più in fretta trovava un altro impiego alle persone.

Se mi guardo indietro posso dire che per me l’aspetto della pura ricerca di lavoro è stato quello che ha contato di meno. Ritengo che il vero valore aggiunto degli incontri in Fairplace con le mie consulenti – Fabiola all’inizio e poi a lungo Sabrina – sia stato avere accanto una persona che mi ha aiutato a ragionare su cosa il lavoro significhi per me e su quali siano i miei obiettivi, e su come posso realizzarli.
Troppo spesso le nostre scelte professionali sono dirette solo alla posizione e al reddito. Pensiamo che il lavoro sia un modo per guadagnare abbastanza da permetterci di fare ciò che ci piace nel resto del tempo, e rimaniamo frustrati perché il tempo non basta mai, quando invece è il nostro lavoro che deve essere innanzitutto qualcosa che ci piace fare! Ringrazio Fairplace per avermelo fatto capire.
Infine ringrazio Fairplace e la consiglio perché grazie al loro aiuto ho potuto trovare un’altra occupazione che non è stata un ripiego, ma che anzi ha rappresentato un momento di crescita e di sfida di cui avrei avuto bisogno da lungo tempo.

Andrea Fantinati

Logistic Specialist – Expo 2015

Desidero rigraziare Fairplace Consulting, ed in particolare la mia consulente di riferimento, per questi mesi di collaborazione, iniziati nel corso del 2013, in particolare per due motivi:

– il primo per la cordialità e l’entusiasmo mostrati fin dal primo momento, manifestazioni sempre gradite e più che mai utili, in quanto positivamente contagiose, in situazioni come la mia dove, a seguito della improvvisa perdita di lavoro in età professionalmente matura dove non si pensa assolutamente ad un radicale cambio della propria esistenza, si ha bisogno di avere concreti riferimenti e valide motivazioni per rimettersi in gioco e per riacquistare la fiducia nelle proprie capacità;

– il secondo per la pazienza e la professionalità con cui la consulente mi ha guidata nel percorso di lavoro in Fairplace. E’ stata la mia prima esperienza di collaborazione con una società di outplacement e, prima di cominciare, non nascondo che mi chiedevo cosa potesse esserci di così particolare rispetto al fai da te. L’ho scoperto con interesse e piacere proprio grazie alle qualità professionali che ho trovato. I consigli e la più approfondita conoscenza del mio vissuto lavorativo mi hanno sicuramente aiutata durante i colloqui di lavoro ottenuti grazie alle concrete opportunità che mi sono state prontamente segnalate, sfociando successivamente in un positivo ricollocamento. Ringraziando ancora moltissimo, porgo un cordiale saluto alla mia consulente di riferimento ed a tutto lo staff Fairplace.

Cinzia Giordana Bianchini

Assistente del Presidente e Amministratore Delegato – Isagro S.p.A.

Per un manager cresciuto in aziende multinazionali e leader di settore, vi sono dei punti fermi che sono: la capacità organizzativa, la crescita delle persone e soprattutto la responsabilità diretta per i progetti intrapresi. Responsabilità è sempre legato al rischio che gli eventi possano cambiare le visioni e le strategie. Nel mio caso questo è accaduto, a quasi 50 anni mi sono ritrovato a gestire un cambiamento importante e conseguentemente rimettermi in gioco. Nonostante avessi le competenze per farlo, Fairplace è stato un supporto importante, mi ha accompagnato nel percorso, rivalutando le aspettative, ricreando la mia storia professionale in modo più fruibile per i target prefissati. Da pochi mesi ho un nuovo progetto, difficile, impegnativo, stimolante.

Francesco Reale

Sales & Marketing Manager- Sunstar Italiana S.r.l.

Voglio ringraziare Fairplace, e in particolare la mia consulente di riferimento, per questi tre mesi di collaborazione, in particolare per due motivi.Il primo per la cordialità e l’entusiasmo mostrati fin dal primo momento, manifestazioni sempre gradite e più che mai utili, in quanto positivamente contagiose, in situazioni come la mia dove, a seguito della perdita del posto di lavoro a oltre 51 anni e le responsabilità che si sentono addosso verso la propria famiglia, si ha bisogno di avere più motivazioni del solito. Il secondo per la pazienza e la professionalità con cui mi ha via via guidato attraverso il percorso di lavoro in Fairplace. E’ stata la mia prima esperienza di collaborazione con una società di outplacement e, prima di cominciare, non nascondo che mi chiedevo cosa potesse esserci di così particolare rispetto al fai da te. L’ho scoperto con interesse e piacere proprio grazie alla professionalità che ho trovato. I consigli e la più approfondita conoscenza del mio vissuto lavorativo mi hanno sicuramente aiutato durante i colloqui di lavoro ottenuti grazie a due opportunità che mi si sono presentate tramite l’attivazione del network personale, sfociando nel mio ricollocamento.

Cesare De Sillo

Responsabile Amministrazione Finanza e Controllo – Board International S.A.

Ho iniziato il mio percorso di outplacement in settembre 2013. E’ stata un’esperienza interessante e a tratti difficile: sono emersi dei punti di forza che non ero consapevole di avere e ho dovuto riflettere sui miei punti deboli per poi imparare ad affrontarli e risolverli. Soprattutto mi ha aiutato a curare ogni aspetto del colloquio di lavoro: dalla mia presentazione alla gestione di domande “scomode”. Ho trovato inoltre molto utili i seminari ai quali ho partecipato in particolare quello sugli strumenti della ricerca perchè mi hanno permesso di esplorare canali ai quali non avevo mai prestato attenzione (linkedin ne è un esempio). Il frutto di tanti sforzi si è concretizzato in una nuova esperienza professionale iniziata a metà marzo e che, ad oggi, si sta dimostrando valida e molto challenging. Ora lavoro presso McArthurGlen in qualità di assistente al regional director leasing. E’ tempo dunque di dire grazie alle professioniste che con metodo e serietà mi hanno supportato e sopportato in modo efficace per tutti questi mesi!

Alessandra Tria

Assistente al Regional Director Leasing – McArthurGlen

Fairplace, e la mia consulente di riferimento in particolare, mi hanno accolto e accompagnato nel mio percorso di outplacement iniziato a settembre 2014 con grande competenza e professionalità.

In un momento così difficile e delicato, in cui è facile perdere la fiducia in sè stessi e farsi prendere dallo sconforto, ho trovato un interlocutore che è riusciuto a entrare in sintonia con me e seguirmi con grande empatia in tutte le fasi del processo. Ha saputo sempre essere di grande aiuto e di stimolo nell’affrontare le possibilità di colloquio o presentazione di CV che si sono presentate, riuscendo ad essere sempre incoraggiante anche quando non andavano a buon fine.

Ho apprezzato, inoltre, la flessibilità del programma, che mi ha consentito di sospendere le attività per un paio di mesi, per svolgere una consulenza che mi è stata richiesta e, ancora più importante, la mancanza di una scadenza temporale. Fairplace (è l’unico che) offre un programma di outplacement che si conclude solo con la stipulazione di un contratto a tempo indeterminato. Ciò mi ha permesso di accettare con serenità un’offerta in effetti irrifiutabile: una sostituzione di maternità in Pfizer Consumer Healthcare. Un’esperienza per me molto interessante, che sto svolgendo con grande entusiasmo, sapendo che al termine, nel caso non ci fosse una conferma, avrò comunque ancora il supporto di Fairplace.

Marina Gulden

Project Manager- Pfizer Consumer Healthcare

Scrivici per maggiori informazioni o una consulenza personalizzata segreteria@fairplaceconsulting.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità