È notizia di questi giorni che, presso il rinomato Gran Caffè di Rapallo (GE), dove erano soliti sostare i premi nobel Montale ed Hemingway, lavorano come camerieri due robot.

Sì, avete capito bene. Due robot umanoidi, di origine cinese, servono ai tavoli con tanto di grembiulino a pettorina e vassoio tra le “mani”.

Il proprietario ha precisato che non ci sono stati, né ci saranno, ridimensionamenti dello staff “umano” e che i due robot hanno principalmente la funzione di attirare l’attenzione.

La novità, tuttavia, ci fa pensare e riflettere: stiamo assistendo ad un ulteriore passo in avanti verso la completa robotizzazione delle attività?

La nostra mente da “operatori delle risorse umane” subito corre all’ intelligenza artificiale e alle sue applicazioni in campo recruiting.

Arriva dalla Russia, Vera il robot-recruiter che grazie ad un sofisticato software, è in grado di scandagliare il web alla ricerca del CV che rispetti i criteri desiderati, di contattare i candidati su internet, fare loro l’offerta e, cosa sorprendente, di condurre poi il colloquio online, con chi si mostra interessato alla proposta

Può fare screening in modo veloce e consistente, può eliminare doppie candidature e gestire contemporaneamente posizioni lavorative anche totalmente differenti tra loro.

Insomma, può fare tutto ciò che in azienda fanno il o i recruiters, consentendo risparmio di tempo, piena corrispondenza con la vacancy e profilazione completa dei candidati.

Ma come la mettiamo con la sensibilità, l’empatia, l’intelligenza emotiva, l’intuito, il saper cogliere le potenzialità….caratteristiche tipiche di chi svolge –bene- il proprio lavoro di selezionatore?

Ai posteri l’ardua sentenza!

Per fortuna, dei candidati e nostra, l’orientamento al lavoro e il supporto alla ricollocazione professionale richiedono un confronto reale e partecipato tra due persone, l’una che si racconta, si mette in discussione e ha come obiettivo un cambiamento professionale, l’altra in grado di ascoltare in maniera attiva, rielaborare contenuti, guidare e correggere la rotta!

Volete conoscere Vera? Eccola qui https://ai.robotvera.com/static/newrobot_en/index.html

 

 

 

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This